Eventi

entry image

Étoile. La danza oltre il teatro
29 Apr 2020 dalle ore 17:00


EVENTO ANNULLATO

Grande attesa per l’arrivo a Grosseto di Oriella Dorella

L’incontro dal titolo: “Étoile. La danza oltre il teatro” si terrà mercoledì 29 aprile in occasione della Giornata Internazionale della danza




In occasione della Giornata Internazionale della danza, mercoledì 29 aprile alle 17.00 presso la Sala Convegni del Baluardo Fortezza di Grosseto si terrà l’incontro “Étoile. La danza oltre il teatro”, di cui è protagonista assoluta Oriella Dorella una delle più famose ballerine italiane che nel 1986 divenne étoile del Teatro alla Scala di Milano che si racconterà senza veli. Una iniziativa aperta alla cittadinanza promossa da Compagnia Francesca Selva/Con.Cor.D.A. per promuovere la creazione di nuovo pubblico per il teatro e la danza nell’ambito del progetto Take The Floor - Codice Danza 58100 per la creazione di nuovi pubblici per la danza realizzato grazie al contributo della Fondazione CF Firenze e con la collaborazione di Comune di Grosseto e Istituzione le Mura. Un’occasione unica per i cittadini, i giovani e gli allievi delle scuole di danza grossetane che potranno conoscere da vicino il mondo della danza attraverso la folgorante carriera di uno dei suoi simboli.




Oriella Dorella nasce a Milano, dove inizia a frequentare la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. Si diploma nel 1969 ed entra a far parte del Corpo di Ballo dell’Ente Lirico Scaligero, divenendo dapprima Solista nel 1972, poi Prima Ballerina nel 1977 ed infine Étoile nel 1986. Artista versatile, ricca di sensibilità e dotata di una tecnica rigorosa interpreta alcuni ruoli del grande repertorio classico e contemporaneo tra cui “Giselle”, “Coppelia”, “Lo Schiaccianoci”, “Miss Julie” di Birgit Cullberg, “La bisbetica domata” di John Cranko, “La strada” di Mario Pistoni, “L’Histoire de Manon” di Kenneth McMillan, “Onegin”, “Afternoon of a Faun” di Jerome Robbins, “Adamo ed Eva”, “Daphnis et Chloé” di George Skibin, “L’Angelo Azzurro” di Roland Petit, “Proust ou Les intermittences du coeur”, e numerosi altri. Ha partecipato a produzioni di altri teatri italiani, tra le quali si ricordano “Il diario di Anna Frank” su coreografia di Roberto Fascilla a Verona e le “Tre sorelle” su coreografie di Gheorghe Iancu a Bologna. Ha preso parte a numerosi varietà televisivi di successo, quali “Fantastico”, “Sotto le Stelle”, “Drim” acquistando grande popolarità. Lasciato il Teatro alla Scala nel 1994, torna in scena nel 1996 con “La Marchesa Von O.” su coreografie di Vittorio Biagi, cui fa seguito “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” di Luis Sepùlveda al Piccolo Teatro di Milano per la regia di Walter Pagliaro e le coreografie di Gheorghe Iancu. Nel 2005 interpreta Silvia nella fiction “Grandi domani” e nel 2009 Eleonora nel film tv “Non smettere mai di sognare”. Attualmente partecipa alla trasmissione televisiva “Detto Fatto” in onda su Rai Due ed è una stimata ed autorevole Maestra di danza classica accademica, tiene stage e masterclass, partecipa in qualità di giurato presso prestigiosi Concorsi nazionali ed internazionali e in Commissioni d’esame.

title

Evento Precedente

LEGGERE LA COREOGRAFIA con Mauro Paccarié
title

Prossimo Evento

Takethefloor Lab: raccontare la danza dalla critica alla promozione